Postepay: truffa phishing in atto sulle e-mail, rubati soldi per migliaia di euro

Postepay è la carta più presa di mira dei truffatori visto che appartiene al numero maggiore di utenti in Italia essendo una soluzione molto scelta.

Durante gli ultimi giorni starebbe imperversando una nuova truffa che fingerebbe di essere una comunicazione per tutti gli utenti che detengono questa carta. In realtà è un tentativo di phishing che vuole entrare nei conti per svuotarli.

 

Postepay: i rischi sono alti e questo è il messaggio che dovete assolutamente evitare

Secondo quanto riportato dei principali organi di informazione questo dovrebbe essere il messaggio che starebbe impensierendo numerosi utenti italiani con una Postepay. Si tratta di un tentativo di phishing che finge di essere una comunicazione ufficiale da parte della celebre banca italiana, la quale ci ha tenuto a precisare che non ha niente in comune nelle sue comunicazioni con il testo che segue qui sotto.

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!