Tesla: l'Intelligenza Artificiale fa passi da gigante, cosa vede l’auto autonoma?

Già da qualche tempo la nota Tesla sta elaborando la cosiddetta Full-Self-Driving. Al momento ha aggiunto un nuovo sistema software ed anche una sorta di intelligenza artificiale in grado di guidare l’auto. Ovviamente tutto questo non è possibile senza una  dettagliata descrizione dell’ambiente che la circonda. Pertanto la “macchina-robot”, se così si può definire, sta ad oggi studiando tutte le situazioni che gli consentono di identificare ostacoli, altre auto, persone o animali, o più semplicemente il bordo della strada. Ovviamente per questo passaggio l’apparecchio ha ancora bisogno dell’aiuto di impiegati umani.

Tesla: come agisce l’intelligenza artificiale?

Come avviene il tutto? Tesla sfrutta innanzitutto il super computer Dojo, il quale una volta analizzate le immagini, lascia queste ultime in mano ad un algoritmo, che si occupa di etichettare autonomamente quello che vede. Al momento il progetto è in una fase iniziale, ma il capo della divisione Andrej Karpathy ha già iniziato a condividere su internet delle immagini-spoiler. La AI ad oggi riconosce veicoli, pedoni, motociclisti, varie strutture stradali e cartelli.

Qualora il risultato dovesse essere positivo, si aggiungerebbe alla quantità di auto già vendute. Per ora la famosa azienda ha messo in circolazione un milione di auto, e tutte contribuiscono a fornire dati e video alla casa madre. Tesla è in netto vantaggio sulla concorrenza in materia di guida autonoma e lo ha confermato anche il Ceo, Elon Musk, il quale l’anno scorso ha dichiarato: “Quando il conducente guida sta etichettando la realtà, rendendola sempre migliore. Questo è un grosso vantaggio che abbiamo rispetto alla concorrenza”.