omicron covid

Il mondo è in “corsa contro il tempo” con la variante Omicron, ha dichiarato domenica la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Poiché vengono identificati più casi e i governi di tutto il mondo si mobilitano per rispondere alla nuova variante, lunedì sarà convocato un incontro urgente dei ministri della salute del G7, ha affermato il Regno Unito. Ha inoltre annunciato domenica nuove norme nazionali sulla salute pubblica che richiedono rivestimenti per il viso nei negozi e sui trasporti pubblici a partire da questa settimana.

Omicron è stato identificato per la prima volta da scienziati in Sudafrica, che giovedì hanno sollevato l’allarme per il numero insolitamente elevato di mutazioni. Da allora, almeno una dozzina di altri paesi hanno confermato casi del nuovo ceppo, con molti altri casi sospetti.

Oltre al Sudafrica, la variante è stata trovata in Botswana, Belgio, Canada, Australia, Paesi Bassi, Danimarca, Regno Unito, Germania, Israele, Italia, Repubblica Ceca e Hong Kong.

Una situazione critica in Olanda

Domenica, le autorità olandesi hanno annunciato che almeno 13 persone erano risultate positive all’aeroporto di Amsterdam Schipol dopo aver viaggiato dal Sud Africa. L’Istituto nazionale olandese per la salute pubblica e l’ambiente (RIVM) ha dichiarato in una nota che la variante è stata rilevata attraverso il sequenziamento di 61 campioni positivi di Covid-19 ottenuti venerdì all’aeroporto. È “possibile che la nuova variante venga trovata in più campioni di prova”, ha osservato l’istituzione.

La professoressa di biostatistica Sheila Bird ha affermato che i risultati del test di Amsterdam sono preoccupanti, ma che sono necessari più dati. “Potrebbero esserci gruppi familiari tra i 13 positivi all’Omicron o il raggruppamento potrebbe essere stato indotto da dove erano seduti i passeggeri sul volo dal Sud Africa“, ha detto al Science Media Center, aggiungendo che anche lo stato di vaccinazione e la distribuzione per età delle persone infette devono essere considerati prima di trarre conclusioni sulla variante.
La situazione dovrebbe essere vista con “allerta piuttosto che allarme fino a quando non si saprà di più“, ha detto.