Se avete aspettato a comprare la Xiaomi Mi Smart Band 6 avete fatto un’ottima scelta, perché ora è arrivata sul mercato la Xiaomi Mi Smart Band 6 NFC, che rispetto alla base, ha appunto il modulo NFC per effettuare pagamenti.

Sono principalmente due le novità rispetto alla variante base, il chip NFC per i pagamenti digitali e l’assistente integrato Alexa. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Xiaomi Mi Smart Band 6 NFC: rimane la migliore sul mercato

Le grandi novità di questa smartband sono 2, la prima la porta nel nome ed è il chip NFC. Per chi non lo sapesse è un trasmettitore a cortissimo raggio che permette di scambiare informazioni sensibili. Sugli smartphone viene impiegato da tempo per scambiare dati fra un telefono e l’altro e soprattutto per effettuare pagamenti digitali semplicemente avvicinandolo al POS per usare Google Pay.

Questo chip è stato di fatto inserito nella Mi Band e, grazie a un sistema di pagamento digitale sviluppato da Xiaomi e Nexi, ora possiamo pagare semplicemente con la smartband. La configurazione è molto semplice, attualmente funziona solo con carte del circuito Mastercard e solo per le banche supportate dalla Mi Band 6 NFC.

In alternativa, se non ne avete una di quelle banche, potete utilizzare il servizio Curve. Questo infatti vi permette di pagare tramite la Carta Curve che riceverete (prima solo digitalmente e poi anche come carta fisica) addebitando gli importi sulla vostra Carta di credito principale. Una carta intermediaria insomma, che offre numerosi altri servizi, compatibile con Mi Smart Band 6 NFC. La nuova smartband ha un costo di soli 40.84 euro su Amazon, perché non approfittarne?!.