sony-depositato-brevetto-smartphone-controller-playstation

Sony non sembrava scherzare quando ha affermato che rifocalizzerà i suoi sforzi sui giochi mobile. Il Sony Xperia Play uscito nel 2011 aveva uno strano slider con un joypad e pulsanti che sembravano quelli di un controller PlayStation. Gli utenti che lo hanno acquistato erano rimasti stupefatti dall’idea di poter emulare i giochi Sony per mobile.

Gli schermi dei telefoni erano ovviamente più piccoli e di qualità peggiore a quei tempi, e i chipset erano troppo lenti per i giochi 3D frenetici. Con gli odierni processori a 5 nm e la futura rivoluzione a 3 nm/4 nm, così come gli schermi mobili HDR con risoluzioni fino a 4K, come il nuovo telefono di punta Xperia Pro-1 di Sony, potrebbe essere il momento di riportare l’esperienza PlayStation sui telefoni.

Sony poter rivitalizzare il suo Sony Xperia Play

Almeno, questo è ciò che Sony potrebbe aver pensato quando ha depositato un brevetto per un controller simile a PlayStation per dispositivi mobili. Contiene tutti i pulsanti, i pad e i grilletti familiari della console a tutti gli effetti, ma non aspettarti vibrazioni in stile DualSense, poiché l’illustrazione del brevetto ricorda da vicino il modello DualShock provato e vero.

Sony ha assunto Nicola Sebastiani, un ex capo dei contenuti di Apple Arcade, come capo della divisione mobile a ottobre, con l’obbligo di sfruttare le loro abilità di gioco e la familiarità del marchio in quello spazio. Anche Jim Ryan, il capo del franchise PlayStation, ha confermato la nuova direzione dell’azienda.

PlayStation ha una vasta libreria di diversi IP proprietari che possono essere adattati ai giochi per smartphone e utilizzati per integrare i nostri titoli AAA e di servizio live. Resta sintonizzato mentre esploriamo l’industria mobile con alcuni fantastici franchise PlayStation.