Sebbene il mercato delle GPU e più in generale dei chip stia attraversando quella che sembra essere la crisi più grande della sua storia, Nvidia non sembra essere scoraggiata, anzi molto presto lancerà un nuovo assalto alla rivale AMD nel mondo delle GPU da gaming, stando alle ultime indiscrezioni, molto presto vedremo l’arrivo della nuova punta di diamante dell’azienda californiana, stiamo parlando della RTX 3090ti.

Questo nuovo modello ovviamente non farà altro che aggiungere prestazioni su prestazioni, infatti già la linea ampere è diventata famosa grazie a delle performance incredibili, che con questa nuova scheda verranno ancora di più esasperate, come confermato da quanto sta emergendo in rete ultimamente sebbene Nvidia sia ancora molto restia a rilasciare info.

 

Memorie Micron ad altissime prestazioni

Stando a quanto emerso in rete, la prossima scheda regina di casa NVIDIA utilizzerà memorie GDDR6X targate Micron, per la precisione le MT61K512M32KPA-21U, in grado di lavorare a 21 Gbps, ossia 1,5 Gbps più veloci della sorella minore RTX 3090 non Ti.

Queste info sono in linea con quanto emerso i mesi scorsi, segno che Nvidia non solo potrebbe aver finito i lavori, ma potrebbe essere pronta al lancio per il primo mese del 2022.

Per quanto riguarda le specifiche, Nvidia RTX 3090ti, avrà a bordo un chip NVIDIA Ampere A102 da 10.752 Cuda Core, affiancato come già detto alle GDDR6X 21 Gbps e un bus a 384 bit che permetterà a questa scheda di offrire una bandwidth di 1 TB/s, tantissimo.

Un dettaglio tecnico poi risulta particolarmente interessante, Micron fornirà a Nvidia moduli di memoria da 2Gb e non da uno come per la 3090, ciò consentirà a parità di memoria, di ridurre l’ingombro, il consumo e il surriscaldamento.