L’ente nazionale più famoso è conosciuto in tutto il paese è senza ombra di dubbio poste italiane, l’agenzia vestita di giallo infatti ha conquistato negli anni una platea di clienti a dir poco vastissima, i quali sono rimasti soddisfatti degli ottimi servizi offerti da poste sempre integrati con l’infrastruttura del paese e con costi di gestione davvero competitivi.

Questo contesto ha contribuito ai levare il nome di poste italiane, rendendolo autorevole e degno di fiducia, una medaglia però che nasconde un lato oscuro, i truffatori infatti spesso sfruttano indebitamente il buon nome di poste per mandare avanti vere e proprie campagne di phishing ai danni degli utenti.

Il phishing ha come scopo ovviamente quello di sottrarre informazioni sensibili a chi ne cadde vittima, adoperando nomi autorevoli infatti si induce chi legge a compiere azioni e a rivelare i propri dati importanti senza neanche rendersene conto.

 

Nuovo SMS di phishing

In molti ci stanno segnalando un nuovo sms di phishing entrato in circolazione negli ultimi giorni, come potete ben leggere Esso avvisa di un anomalia presente sul conto BancoPosta da risolvere presso un apposito link inserito poco più in basso.

Inutile stare a dire come il modus operandi tipico del phishing sia alquanto palese, infatti quel link rimanda ad una falsa area di accesso poste italiane ove le vostre credenziali non appena digitate verrebbero copiate e inviate al creatore della truffa.

Il consiglio è sempre lo stesso, abbiate occhio scientifico e diffidate da queste comunicazioni, poste non usa banali sms per comunicare.