Il mondo delle auto è in continuo fermento e la corsa delle varie case automobilistiche si rivolge ormai quasi esclusivamente al mondo delle auto elettriche. Si tratta di iniziative apprezzabili per l’ambiente e per contenere almeno sotto questo aspetto l’emissione di anidride carbonica nell’atmosfera: tuttavia le infrastrutture attualmente presenti nel nostro paese, che comprendono stazioni e colonnine per la ricarica rapida, non riescono ancora a garantire una tale sicurezza e una tale spensieratezza da cullare e coccolare il guidatore durante il viaggio. Il pensiero va costantemente ai chilometri da percorrere e alla ricarica residua, per un’autonomia che ancora stenta a decollare e che in molte auto si attesta ben al di sotto dei 200km per singola ricarica. Ed è qui che subentra la nuova strategia di Lynk&Co, una nuova azienda nel panorama europeo, che cerca di sconvolgere i canoni dell’industria automobilistica tradizionale con una nuova idea di sottoscrizione e di sharing condiviso dell’auto, in grado di ridurre il numero di auto in circolazione e di renderle perfino ecologiche, grazie al motore Hybrid o Plug-in a disposizione durante la scelta del modello. Ma vediamo come sono andate le nostre 24 ore in anteprima con Lynk&Co 01, unico modello disponibile per il momento sulla linea europea e per il nostro paese.

24 ore a bordo di 01 con la Svezia come colonna sonora

La Svezia è il paese nativo di Lynk&Co, laddove tutto è cominciato ed è nato. Senza dubbio alcuni aspetti dello sviluppo della compagnia e dell’auto sono stati influenzati da quelle usanze, da quelle strade e da quel territorio immerso nella natura: aver provato in anteprima quest’auto nel suo territorio natale ha avuto quindi il suo effetto su di noi, facendoci gustare in maniera particolare il test drive e il primo approccio a tutte le sue funzionalità.

Chiavi in mano all’aeroporto di Göteborg, sede del quartier generale di Lynk&Co, siamo partiti immediatamente per un viaggio nell’entroterra, patria di quei meravigliosi paesaggi immersi nella natura: boschi verdeggianti, rocce affioranti dal terreno e ovunque piccoli laghi tra gli alberi lungo la strada. Delle strade da sogno, di quelle che si vedono solo nei film, e che ci hanno dato modo di provarla su diversi tipi di percorso: dal paesaggio urbano delle piccole cittadine incontrate lungo la strada, passando per piccole strade immerse nella natura, tra saliscendi e curve sinuose, senza neanche farci mancare un bel tratto in autostrada.

Un guanto su strada

In attesa della recensione completa e approfondita dell’auto, vogliamo condividere con voi alcune delle sensazioni che ci ha trasmesso il veicolo, fin dal primo approccio alla scoperta dei suoi sistemi di bordo e di sicurezza di cui è dotato. Non manca decisamente nulla: ci troviamo di fronte ad un auto full optional sotto ogni aspetto, soprattutto quello della sicurezza, che non è mai da sottovalutare nel caso di questi veicoli. Presenti il sistema di frenata assistita e automatica in caso di pericolo, il sistema di mantenimento dell’auto in corsia, Adaptive Cruise Control, funzione Stop&GO, TJA (assistente alla guida nel traffico), BSD (monitoraggio del punto cieco degli specchietti), LCA (assistente al cambio di corsia dell’auto), TSR (riconoscimento automatico dei segnali stradali), SAP+ (parcheggio semi-automatico), e questo solo per menzionare i più importanti.

Lynk&Co 01 è come un guanto, che si adatta perfettamente al nostro stile di guida, alle nostre abitudini e alle nostre esigenze, senza farci pensare a nulla, se non al piacere di godersi il viaggio. Piacevole l’erogazione della potenza dei due motori della nostra versione Plug-in, mai troppo invasiva o fastidiosa nella coppia e nell’accelerazione e con una guida fluida ed estremamente piacevole, in particolar modo per i passeggeri che viaggiano con noi. Il suo motore termico da 1.477cm3, con una potenza massima di 132kW, 180cv (in combinata i due motori erogano fino a 261cv) e una spinta di 265Nm, permette di avere una potenza quasi istantanea per qualsiasi situazione, dal sorpasso in autostrada, passando alla semplice guida senza strappi della città, fino a quella più sportiva tra le curve e i tornanti nel bel mezzo dei boschi.

Ma a colpire ancora di più c’è sicuramente il fattore dell’insonorizzazione ottenuta da Lynk&Co, con un silenzio a bordo incredibile e che perfino viaggiando Hybrid o con motore termico, riduce quasi a zero i rumori esterni. Percepibile un minimo di rollio degli pneumatici ad alta velocità, ma per il resto è come viaggiare con il motore spento: una sensazione particolare, che per alcuni toglie la gioia di “ascoltare” le marce e il motore salire di giri, ma per la maggioranza garantisce un viaggio rilassante e in cui godersi della musica o una piacevole conversazione con amici e famiglia.

Interni al top e design sportivo

Lynk&Co 01 è un SUV, e su questo non c’è alcun dubbio. Le sue dimensioni sono abbondanti, la seduta rialzata, gli interni comodi e confortevoli per ogni viaggiatore, eppure si tratta di un veicolo adatto davvero a tutti: dalla famiglia che deve andare in vacanza, a chi lo usa per lavoro, o anche per scattare agilmente nel traffico come una compatta. Il design esterno colpisce piacevolmente nelle linee scelte dall’azienda e nei piccoli particolari che ci fanno girare se la vediamo passare per strada. Sebbene la piattaforma su cui si basa la 01 è quella della Volvo XC40, in realtà tutto quello che concerne lo sviluppo del design e degli interni è stato mutato profondamente, con una personalizzazione e una cura per il dettaglio, soprattutto all’interno, che non lascia scampo, perfino per i più esigenti: un sistema di bordo ci tiene aggiornati attraverso il volante su tutto quello che serve per la guida e per l’intrattenimento o la navigazione, il volante in ecopelle molto curato, i sedili comodi, riscaldati e aggiustabili elettronicamente sono un elemento fondamentale e infine il sistema di infotainment che gestisce la vettura negli aspetti più tecnici legati alla motoristica e ai consumi, ma anche a quelli multimediali, con Apple Car Play, Android Auto e un sistema completo che non lascia indietro davvero nulla.

In attesa della recensione completa, che arriverà molto probabilmente direttamente sui nostri canali YouTube, social e sul sito Tecnoandroid.it indicativamente nel Q1 2022, potete dare un’occhiata al brand, all’auto e alle modalità di sottoscrizione a questo link per avere maggiori info o scoprire tutte le specifiche tecniche legate all’unico modello disponibile per il nostro paese, Lynk&Co 01.