Il film probabilmente più atteso nelle sale per quest’anno è Spider-Man: No Way Home, il terzo capitolo della saga dedicato a Peter Parker infatti arriverà in Italia il 15 Dicembre e l’hype attorno generatosi durante l’apparente interminabile attesa è davvero alle stelle, sia per il tanto atteso ritorno dei più iconici villain della saga, sia perchè tutti non vedono l’ora di rivedere le altre due versioni dell’Uomo Ragno tornare sul grande schermo.

Ciò non toglie che anche vedere il ritorno dei grandi villain del passato mostra il suo fascino, in particolare se parliamo del Green Goblin di Willem Dafoe, interpretazione che nel 2002 conquistò i fan e che grazie alla qualità offerta dall’attore, gli valse la candidatura all’oscar, evento abbastanza raro per i film dedicati ai supereroi.

Dunque rivedere la versione del Goblin apparsa nei film di Raimi interpretata dallo stesso attore certamente ha avuto un effetto positivo sui fan, che non vedono l’ora di sentire la stessa risata malvagia.

 

Il poster toglie tutti i dubbi

Il recente poster pubblicato in merito al film toglie completamente un dubbio in merito ad un possibile secondo goblin inquadrato per poco tempo nel film, infatti come possiamo vedere, anche questo villain privo del canonico casco sarà interpretato da Dafoe, basta osservare i lineamenti mandibolari, caratteristici dell’attore.

Ovviamente ciò comunque apre anche ad altre teorie, che si tratti di una versione di un altro universo o redenta dello stesso goblin ? Un suo passaggio dal lato buono è possibile ma improbabile dal momento che come visto nel 2002 la controparte malvagia prendeva sempre il sopravvento su quella buona, però come sappiamo nei film Marvel tutto è possibile.