Prodotto ritirato dal mercato salame batterio

Ennesimo caso di richiamo alimentare annunciato dal Ministero della Salute. Nel corso delle ultime ore è stato infatti ritirato dal mercato un nuovo prodotto in quanto contenente il batterio denominato Listeria Monocytogenes.

 

Ennesimo prodotto ritirato dal mercato: presenza del batterio Listeria Monocytogenes

Capita sempre più spesso che in seguito a dei controlli approfonditi vengano ritirati dal mercato diversi prodotti in quanto potenzialmente dannosi per il nostro organismo e la nostra salute. Come già accennato, nel corso delle ultime ore è spuntato un nuovo caso.

Nello specifico, il Ministero della Salute ha deciso di ritirare un lotto di salami in quanto potrebbe esserci la presenza del batterio Listeria Monocytogenes. Il lotto incriminato è il numero Z43S con marchio di identificazione CE IT 9 661L. Si tratta del Salame Strolghino del Salumificio Ducale Srl, il quale è prodotto nello stabilimento situato in via Macello 10 a Colorno, a  Parma.

Il salame incriminato è quello distribuito nella confezione da 200 grammi. Come sempre, il consiglio per chiunque lo avesse acquistato è quello di riportarlo presso il punto vendita e richiedere un rimborso. Vi ricordiamo che se ingerito questo salame potrebbe comportare gravi conseguenze. Il batterio Listeria Monocytogenes, infatti, può provocare malattie come encefaliti, meningiti e sepsi.

Vi ricordiamo che non molto tempo fa è stato ritirato dal mercato anche un altro prodotto. Si trattava del pacco di pasta di penne rigate integrali bio a marchio Consilia, prodotto presso il Pastificio Garofalo S.P.A. Quest’ultimo prodotto è stato ritirato in quanto vi era la presenza dell’allergene della senape.