whatsapp-come-spiare-la-posizione-di-un-tuo-contatto

WhatsApp permette molte cose, a volte sconosciute ai più. L’app del Gruppo Facebook o, di questi tempi meglio dire Meta, è in continua e progressiva evoluzione. Sempre nuovi aggiornamenti vengono introdotti e questo non fa altro che implementare le funzionalità e migliorare l’esperienza utente. Tuttavia ci sono trucchi che permettono di far esplodere l’utilizzo di WhatsApp. In questo articolo vedremo come spiare la posizione di un nostro contatto, senza che se ne accorga. Ecco tutti i dettagli.

 

WhatsApp: il trucco per scoprire dove si trova un nostro contatto

Spesso ci piacerebbe sapere dove si trova in quel preciso istante un nostro contatto. Magari perché vorremmo capire se ciò che ci ha detto è vero, sia esso un nostro amico o amica, oppure si tratti del fidanzato o della fidanzata o semplicemente di un parente. Potremmo anche essere curiosi di sapere dove è andato in vacanza o, semplicemente, ci vogliamo fare un po’ di sani fatti degli altri. Pochi lo sanno, ma con WhatsApp tutto questo è possibile.

Esiste un trucco molto semplice per scoprire dove si trova un nostro contatto. In altre parole, grazie al procedimento che vi spiegheremo di seguito, è possibile risalire alla posizione della persona attraverso WhatsApp. Attenzione però, non si intende la posizione precisa, ma almeno l’area o la zona dove si trova in quel momento.

L’operazione è molto semplice. Spesso certe funzioni sono nascoste nell’app in sé, come la possibilità di guardare le foto di un contatto su WhatsApp senza che questo se ne accorga. Al contrario il procedimento che dovremo compiere per scoprire dove si trova un nostro contatto richiede un’app specifica.

Infatti, dovrete scaricare IPLogger, disponibile sul Play Store di Google per Android. Questa app rintraccerà la posizione approssimativa di un utente grazie a un link che potete condividere attraverso WhatsApp, Facebook, Instagram o email. Come? Ecco le istruzioni spiegate direttamente da IPLogger:

Immettere qualsiasi URL o collegamento a qualsiasi immagine su Internet per accorciarlo e tenere traccia degli indirizzi IP e fare clic sul collegamento breve IPLogger“.