Tim

Non sono mancate nemmeno nelle ultime settimane le rimodulazioni dei costi in casa TIM. Il gestore italiano ha previsto in alcuni casi costi più alti per le sue principali tariffe. In altre circostanze però le rimodulazioni portano anche a notizie positive per gli utenti.

 

TIM, senza questo servizio ecco uno sconto di 2 euro

Già dall’estate, ad esempio, TIM ha previsto delle modifiche per il servizio Sempre Connesso, modifiche che possono portare ad una riduzione sui costi. Il provider, infatti, dallo scorso 31 Maggio ha resto questo servizio facoltativo e non più obbligatorio. Gli utenti che sceglieranno di disattivare la funzione avranno quindi la possibilità di risparmiare sino a 2 euro al mese, con un arrotondamento della cifra per eccesso.

Le condizioni del servizio Sempre Connesso sono invece rimaste invariate. La funzione si attiverà in automatico alla scadenza mensile della propria ricaricabile, in caso di mancato credito per procedere con il rinnovo automatico. Gli utenti riceveranno un pacchetto giornaliero con soglie senza limiti per telefonate, SMS e internet per un giorno. Il ticket garantito da TIM avrà il valore di un giorno e comporterà una spesa pari a 0,90 euro.

TIM assicura ai suoi abbonati anche la possibilità di un rinnovo, per una spesa mensile massima di 1,80 euro. A partire dal terzo giorno, invece, avrà sede la disattivazione automatica dei consumi in uscita. Il credito residuo sarà recuperato da TIM alla prima ricarica utile. Per disattivare il servizio Sempre Connesso, invece, gli utenti possono chiedere assistenza al call center di TIM, al numero 119.