MediaTek Dimensity 9000 é ufficiale. L’azienda taiwanese TSMC, principale rivale di Qualcomm e Samsung nella realizzazione di processori in ambito mobile, ha annunciato il nuovo processore top gamma nel corso di un evento dedicato, promettendo prestazioni senza precedenti ed una lunga durata della batteria per tutti gli smartphone che decideranno di adottare la sua soluzione.

Nella fattispecie, MediaTek Dimensity 9000 è il primo processore al mondo ad utilizzare l’innovativo processo produttivo a 4 nm studiato dalla stessa TSMC, e non solo: potrà anche sfruttare – ed anche qui sarà il primo – l’innovativa architettura v9 di ARM.

MediaTek Dimensity 9000: processo a 4nm e architettura ARM V9

Ma com’é strutturata l’architettura V9 di ARM? Vediamolo nel dettaglio. Troviamo in primis un core più potente Cortex-X2 settato a 3,05 GHz, tre core Cortex-A710 a 2,85 GHz e quattro core per il risparmio energetico Cortex-A510 a 1,8 GHz. La parte grafica é affidata ad una GPU Arm Mali-G710 dotata di ben 10 core. MediaTek sta anche introducendo un SDK di raytracing che gli sviluppatori di giochi possono sfruttare per aggiungere nuove tecniche grafiche ai loro titoli Android.

Ma non é tutto, poiché Dimensity 9000 segnerà una svolta anche nel campo dell’intelligenza artificiale, implementando una APU con sei core che andranno a migliorare l’esperienza utente aggiungendo funzioni AI lato fotocamera, giochi, esperienza multimediale e garantiranno un risparmio energetico superiore di ben quattro volte rispetto alla generazione precedente.

MediaTek Dimensity 9000 supporterà lo standard di memorie RAM LPDDR5x e display FHP+ con una frequenza di aggiornamento di 180Hz.

MediaTek Dimensity 9000

TSMC presente ufficialmente MediaTek Dimensity 9000Parliamo ora di fotocamere, un aspetto fondamentale per gli smartphone odierni. Dimensity 9000 supporta lo standard ISP HDR 18 bit, quindi offre la possibilità di registrare video HDR 4K utilizzando fino a tre fotocamere contemporaneamente. Ha anche una modalità di registrazione video in notturnachiamata “Super Night Video Recording” e supporta sensori da 320 megapixel.

Dimensity 9000 è dotato di un modem 5G che supporta fino a 7 Gbps in download, 3CC Carriers Aggregation (300 MHz) e prestazioni in upload fino al 300% più veloci. Non mancano Bluetooth 5.3, Wi-Fi 6E 2×2 ed Audio stereo wireless.

I primi smartphone basati sul SoC Dimensity 9000 dovrebbero arrivere nel primo trimestre del 2022, e siamo sicuri che la sfida con lo Snapdragon 898 sarà più agguerrita che mai. MediaTek é diventata infatti il più grande produttore di chipset per smartphone al mondo, detenendo circa il 40% della quota di mercato.