All’inizio di questa settimana alcuni laek non confermati hanno parlato in anteprima di Realme GT 2 Pro, ovvero quello che dovrebbe essere il prossimo top gamma dell’azienda cinese nata dalla costola della ben più conosciuta OPPO. Nella fattispecie, si parlava della presenza dell’attuale chipset flagship di Qualcomm, ovvero lo Snapdragon 888, il quale avrebbe avuto il compito di gestire una fotocamera da 108 o 50 megapixel. Leak confusi, e pertanto poco affidabili.

Quelli che vi stiamo riportando nel seguente articolo, peró, sono tutt’altra storia. Secondo un post realizzato da WHYLAB, un leaker molto affidabile e che agisce sul microblog cinese Weibo, il prossimo smartphone di fascia alta che prenderà il nome di GT 2 Pro, ed il cui numero di modello sarà RMX3301, vedrà la luce all’inizio del 2022. E le caratteristiche tecniche saranno stupefacenti.

Realme GT 2 Pro: queste le caratteristiche tecniche 

Contrariamente a quanto trapelato nei giorni passati, GT 2 Pro sarà caratterizzato da un chipset inedito, un “Qualcomm Snapdragon 8 Gen1“, altrimenti noto come Snapdragon 898. Ancora, lo smartphone sarà dotato di memorie LPDDR5 per la RAM, che dovrebbe essere da 8GB, e UFS 3.1 per l’archiviazione interna da 128GB.

 

Realme GT 2 Pro: le specifiche tecniche
Realme GT 2 Pro: le specifiche tecniche

Veniamo ora al pannello, un AMOLED FHD+ da 6,51 pollici con fotocamera a foto e scanner di impronte digitali ad ultrasuoni. Dovrebbe offrire un’elevata frequenza di aggiornamento e una densità di pixel pari 404ppi. E in ultimo, ma non per importanza, il leaker aggiunge che Realme GT 2 Pro supporterà la ricarica rapida da 125 W, che consentirà di ricaricare l’unità da 5000 mah in tempi record.

Il comparto fotografico non deluderà, questo é scontato. Come la precedente generazione flagship di Realme  – a proposito, avete letto la nostra recensione completa di Realme GT Neo 2? – questo smartphone offrirà una tripla fotocamera così composta: 50 megapixel + 8 megapixel + 5 megapixel, ed un sensore frontale da 32 megapixel. Non mancheranno le funzioni più gettonate, tra cui autofocus, OIS ed EIS. Interessante poi la la tecnologia di binning con pixel 4 in 1 che dovrebbe consentire scatti da 50 megapixel.

Molto probabilmente, GT 2 Pro sarà basato su Android 12 con interfaccia grafica Realme UI 3.0.

Acquista Realme GT Neo 2 su Amazon ad un prezzo mai visto

L’obbiettivo di Realme é chiaro: sfondare nel segmento di smartphone ultra-premium, che vedrà concorrenti del calibro di iPhone 13 Pro, Samsung Galaxy S22 e Xiaomi 12.