blank

Il prossimo 22 novembre 2021 partirà una nuova iniziativa sostenibile dell’operatore Vodafone Italia che durerà per tre settimane. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con Fenixs, impresa sociale che opera nel carcere di Bollate per facilitare il reinserimento lavorativo dei detenuti.

L’idea è quella di raccogliere i vecchi smartphone per destinarli al ricondizionamento, nell’ottica di ridurre i rifiuti elettronici. Scopriamo insieme maggiori dettagli a riguardo.

 

Vodafone e l’iniziativa in collaborazione con Fenixs

Grazie a questa nuova iniziativa, gli utenti potranno portare nei Vodafone Store i propri device inutilizzati e, nel caso abbiano un valore residuo, ottenere uno sconto per l’acquisto di un nuovo smartphone nell’ambito dell’iniziativa Smart Change. Se invece lo smartphone non dovesse avere alcun valore commerciale, l’utente potrà decidere di donarlo al progetto per il ricondizionamento integrale o per il riutilizzo di eventuali parti.

L’operazione in oggetto sarà effettuata da parte dei detenuti del Carcere di Bollare come parte del progetto di economia circolare. In questo modo, grazie alla possibilità di svolgere un’attività lavorativa nel corso della detenzione, sarà facilitata la riabilitazione e la risocializzazione dei reclusi, facilitando il reinserimento nel mondo del lavoro.

In occasione del Black Friday, che Vodafone ha così trasformato in un Green Friday, sarà possibile ottenere una super valutazione del proprio usato, un ulteriore stimolo a non gettare nei rifiuti dispositivi che possono avere una seconda vita. Per maggiori informazioni non esitate a recarvi presso un qualsiasi rivenditore Vodafone nel vostro Paese.