Whatsapp non funziona

Tante notizie fasulle sono circolate su WhatsApp in questi ultimi mesi, particolarmente per quanto concerne il tema del Covid. Sulla piattaforma di messaggistica istantanea alcuni malintenzionati, anche attraverso le oramai famose catene, sono sempre pronti a diffondere fake news sui vaccini e la campagna di immunizzazione.

 

WhatsApp, tornano le fake news sul tema Covid e sui vaccini

Anche se la campagna di vaccinazione contro il coronavirus in Italia ha numeri persino superiore a quelli della media europea, tante persone sono influenzate proprio dai messaggi no vax che si leggono su WhatsApp. In alcuni casi, le informazioni propagandate dalla chat si rivelano un vero e proprio boomerang per la salute pubblica.

Nelle ultime settimane, ad esempio, sono aumentate le fake news relativa al siero Pfizer. Anche in corrispondenza con le terze dosi, i malintenzionati stanno condividendo messaggi che mettono in dubbio l’efficacia del siero contro la variante Delta oltre che l’insorgenza di una serie di effetti collaterali gravi nel lungo periodo.

In più riprese, gli esperti – sopportanti anche dalle scoperte pubblicate attraverso la letteratura scientifica – hanno smentito queste voci. In recenti articoli pubblicati su riviste di settore come New England Journal of Medicine Lancet, non soltanto si è confermata l’efficacia del vaccino Pfizer contro gli effetti della variante Delta, ma hanno avuto pronta smentita tutte le teorie circa gli effetti collaterali del vaccino.

Per evitare ogni genere di cattiva informazione, si invitano gli utenti di WhatsApp a confrontarsi solo con le fonti ufficiali della sanità italiana ed a cancellare ogni contenuto sospetto senza alcuna esitazione.