apple-storico-passo-avanti-riparare-iphone-casa-tua-non-solo

Apple sta concedendo per la prima volta la possibilità di riparazioni fai-da-te per iPhone e Mac. La società prevede di iniziare a vendere parti e strumenti e offrire istruzioni su come riparare i prodotti Apple a casa, senza doverli portare in un negozio o in un’officina di riparazione di terze parti. Apple prevede di iniziare con iPhone 12 e 13, seguiti da Mac con chip M1. Sarai in grado di sostituire il display, la batteria e la fotocamera dell’iPhone utilizzando inizialmente parti di Apple, con altre opzioni che verranno in seguito.

Questo è un enorme cambiamento da parte di Apple, che si è sempre mossa diversamente per il diritto alla riparazione e a qualsiasi riparazione effettuata al di fuori dei propri negozi. Anche questa settimana, Apple ha ritirato il software che impediva a Face ID di funzionare se i clienti sostituivano il proprio schermo.

Apple ti permetterà di fare riparazioni fai-da-te

Apple sta chiamando il programma ‘Riparazione self-service’ e verrà lanciato ‘all’inizio del prossimo anno’ negli Stati Uniti per poi espandersi in altri paesi. La società afferma che il programma è pensato solo per ‘singoli tecnici con la conoscenza e l’esperienza per riparare i dispositivi elettronici’ e che la maggior parte dei clienti dovrà comunque rivolgersi a un professionista. Ma almeno ora Apple offre un’opzione per i clienti che si sentono a proprio agio nell’intraprendere la riparazione da soli.

Il cambiamento aiuta anche a consolidare ulteriormente Apple nel processo di riparazione. La società ha già un programma per vendere parti ‘autentiche’ a officine di riparazione di terze parti e l’annuncio di oggi rende molto più probabile che i clienti acquisteranno parti a prezzo pieno da Apple.

Il prezzo per le parti e gli strumenti non è stato annunciato. Apple afferma che i clienti possono ricevere un credito di riciclaggio per la restituzione della parte usata dopo aver completato una riparazione.