Dopo essere state prorogate a causa dell’emergenza da Covid-19, il fisco ha ripreso il suo corso. È ripreso l’invio delle cartelle esattoriali verso i rispettivi debitori. Giorgia Meloni, leader di fratelli d’Italia dice la sua.

Cartelle esattoriali: “Se mi chiudi non mi chiedi”

Giorgia Meloni lancia un nuovo motto: “Se mi chiudi non mi chiedi”. “Le cartelle esattoriali si mandano sei mesi dopo la fine dello stato d’emergenza” continua.

cartelle esattoriali

Il suo pensiero è ben preciso, afferma infatti che “non si può chiedere ai cittadini di pagare 5 milioni di cartelle esattoriali”. Conclude poi il suo discorso dicendo: “l’emergenza non ci può essere per tutto tranne che per il Fisco”.