malware android app

Al giorno d’oggi gli smartphone sono diventati gli strumenti più profondamente integrati all’interno del tessuto sociale, ciò li porta ogni giorno a smistare una quantità di dati a dir poco incredibile, un’attività che però ovviamente nel tempo, porta ad un accumulo di materiale inutile o inutilizzato all’interno delle memorie, fattore che porta poi di conseguenza ad un rallentamento generale del device.

Come se non bastasse, può capitare alle volte che, nel marasma di dati che si tende a installare nel device, possa capitare di ritrovarsi tra le mani un bel malware, il quale indubbiamente va a compromettere il funzionamento del dispositivo recando non pochi danni, senza tener conto della lesione alla privacy del malcapitato che vedrebbe i propri dati rubati in un batter d’occhio.

Davanti a questo contesto può certamente nascere il desiderio di voler dare una bella pulita al proprio smartphone, ebbene eccovi una semplice guida per ripulire interamente le sue memorie.

 

Pochi passi ma efficaci

La procedura che stiamo per descrivere riporterà il device ad uno status equivalente a quando era nella scatola e va eseguita previa rimozione di SIM ed SDCard.

Per effettuarla vi basterà spegnere il device e accenderlo con la combinazione tasti Power e Volume+, così facendo accederete al recovery menù, all’interno del quale, usando i tasti volume, dovrete recarvi presso la voce Wipes ed eseguire “Wipe data factory reset” e “Wipe dalvik cache”, dopodichè vi basterà riavviare il dispositivo per notare subito il cambiamento.

La procedura eliminerà ogni personalizzazione e dato presente nel device, facendo la totale pulizia delle memorie.