Postepay: il nuovo messaggio truffa gli utenti e porta via migliaia di euro

Avete ricevuto un nuovo messaggio, il quale sembrerebbe provenire dalla vostra banca di appartenenza. Bisogna però verificare alcuni aspetti, i quali andranno a rendervi conto dell’effettiva attendibilità del testo in questione.

Se si parla di conto bloccato o di altre problematiche per le quali sarebbe necessario un reinserimento dei vostri dati, è un tentativo di phishing. Tale truffa, che sta danneggiando soprattutto gli utenti Postepay, avrebbe come obiettivo quello di ottenere le vostre credenziali per poi svuotarvi il conto.

 

Postepay ancora in pericolo: questo messaggio è un tentativo di phishing che vuole sottrarvi i soldi

Uno nuovo messaggio starebbe girando proprio in questi giorni come preannunciato, mettendo in difficoltà soprattutto gli utenti che non conoscono tale pratica. Il tentativo di phishing è proprio qui sotto ed è stato ripreso da una mail.

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!