Covid: cambiano le regole a scuola con i positivi, ecco quando ci sarà la quarantena

Come del resto molti già immaginavano, la scuola sarebbe stato uno degli ambienti più ostici da gestire in una situazione del genere. La diffusione del virus infatti sta portando molti nuovi criteri di gestione dell’intero ambiente scolastico, il quale necessita di una sicurezza maggiore vista l’alta concentrazione di persone che lo frequentano.

Il Covid sarà da questa settimana combattuto diversamente, visto che sono state introdotte nuove regole all’interno di tutte le scuole proprio in merito ai contagi. Con il nuovo decreto, sarà predisposta una quarantena solo nel momento in cui gli alunni positivi dovessero essere almeno tre. In questo caso in quarantena ci andrà tutta la classe, mentre nel momento in cui i positivi dovessero essere solo uno o due alunni, si procederà alla quarantena individuale.

Con un solo caso di positività, tutti effettueranno un tampone, il quale se sarà negativo consentirà il rientro immediato a scuola. Dopo cinque giorni sarà poi fatto un altro test. Nel caso in cui dovessero verificarsi poi due positivi vaccinati o negativizzati da entro 6 mesi, verrà fatta una sorveglianza con testing.

 

Covid a scuola: cambiano le regole ufficialmente

Queste intanto sono le dichiarazioni ufficiali del presidente dell’Anp di Roma, Mario Rusconi: 

Nel primo giorno di applicazione delle nuove norme sulle quarantene, a Roma non si segnalano particolari criticità. A seguito di alcuni ragazzi risultati positivi al Covid, si è dato il via ai ciclo di tamponi, con alcune classi in quarantena. Riteniamo le nuove regole un passo in avanti positivo, ma ribadiamo la necessità che le Asl non ci lascino soli nella gestione dei casi. Serve un’attenta e coordinata supervisione