Le notizie fasulle relative alla pandemia ed al Covid continuano ad imperversare senza alcun freno su WhatsApp. Dall’inizio dell’emergenza nel 2020, la piattaforma di messaggistica istantanea è stata terreno fertile per i malintenzionati e per la loro condivisione di fake news. Nel corso di queste ultime settimane, le notizie fasulle riguardano perlopiù i vaccini e la campagna di immunizzazione.

 

WhatsApp, tornano le fake news sul tema Covid e sui vaccini

Al netto di una campagna di vaccinazione contro il coronavirus che prosegue con grande passo in Italia, i messaggi che si leggono su WhatsApp sono spesso fuorvianti e potrebbero rivelarsi un vero boomerang per coloro che sono ancora incerti se vaccinarsi o meno.

Su WhatsApp, ad esempio, si leggono da tempo messaggi non veritieri relativi al siero di Pfizer. Tanti messaggi condivisi con catene e gruppi ipotizzano la scarsa efficacia del vaccino contro la  variante Delta o anche l’insorgenza di possibili effetti collaterali gravi nel lungo periodo.

Come altre fake news relative al Covid ed alla pandemia, anche in questo caso a smentire le voci che corrono su WhatsApp c’è il giudizio della letteratura scientifica. Tanti esperti, anche seguendo le pubblicazioni di riviste prestigiose come New England Journal of Medicine Lancet, hanno confermato non solo la quasi assenza di effetti indesiderati gravi, ma anche la buona protezione di Pfizer contro la variante Delta.

Leggere questi messaggi su WhatsApp può essere quindi controproducente. Dinanzi a simili comunicazioni, si invitano tutti gli utenti della chat a cancellare ogni contenuto senza alcuna esitazione.