A partire dal 19 novembre 2021, T-Mobile e Metro by T-Mobile, conosciuta anche come Nokia, aggiungerà un altro telefono 5G economico alla gamma: il Nokia X100 da 252 dollari esclusivo di T-Mobile.

Questa aggiunta sta arrivando proprio mentre la stagione dello shopping natalizio è pronta per il calcio d’inizio e le vendite di T-Mobile di altri telefoni 5G economici di REVVL e di alcuni modelli OnePlus sono state limitate dalla carenza di telefoni, secondo lo Smartphone Report di settembre 2021 di Wave7 Research. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Nokia X100 è ufficiale negli USA

Nokia sta facendo la sua parte per far ripartire le vendite confezionando l’X100 con molte caratteristiche sorprendenti, nonostante il suo piccolo prezzo inferiore a 300 dollari. Sebbene condivida un aspetto simile e lo stesso processore Qualcomm Snapdragon 480 5G del Nokia G50 da 300 dollari, è qui che finiscono le loro somiglianze.

A differenza del G50, l’X100 è pensato per l’intrattenimento. Ha un display Full HD 1080p da 6,67 pollici (risoluzione 1080 x 2400p), con un rapporto di aspetto 20:9 leggermente più ampio per adattarsi meglio ai video a schermo intero. Ha 6 GB di RAM per supportare il suo processore, 128 GB di memoria interna e uno slot per schede microSD che può accettare una scheda fino a 1 TB per backup e spazio di archiviazione aggiuntivo.

Il più economico Nokia X100 ha anche quattro fotocamere sul retro: una fotocamera principale da 48 megapixel, una fotocamera ultrawide da 5 megapixel, una fotocamera di profondità da 2 megapixel e una fotocamera Macro da 2 megapixel per primi piani e dettagli estremi. Ha anche una fotocamera frontale da 16 megapixel per i selfie. Di fabbrica, l’X100 utilizza Android 11, ma non è chiaro se e quando questo modello riceverà futuri aggiornamenti del sistema operativo o di sicurezza dal gestore o dal produttore. Dispone anche di un jack audio da 3,5 mm per i fan delle cuffie cablate, nonché NFC per gestire i pagamenti senza contatto. Come telefono 5G, l’X100 è compatibile con la rete 5G sub-6Hz più lenta ma più ampiamente disponibile, nel caso in cui siano necessarie velocità 5G.