monete rare

Alcuni esemplari della vecchia Lira italiana potrebbero valere migliaia di euro.

Anche se sono passati anni dall’ingresso della moneta unica (euro) nel territorio nazionale, la moneta d’oro e d’argento rimane viva nei nostri ricordi d’infanzia.

Oggi le 500 Lire riportano alla mente i ricordi legati alla nostra infanzia  sono diventate monete rare di immenso valore economico. Naturalmente, non tutte le monete valgono migliaia di euro.

Solo alcuni pezzi sono particolarmente ricercati dai collezionisti e dagli esperti numismatici disposti a pagare qualsiasi cifra per aggiudicarsi le ambite 500 Lire.

Eppure, se la fortuna è dalla nostra parte, il solo possesso di Monete Rare potrebbe trasformarsi in una possibilità di guadagno indolore senza fare chissà quale sforzo.

Monete Rare potrebbero giacere dimenticate in qualche remoto ambiente domestico, dai sedili delle auto, negli abiti non più indossati o custoditi gelosamente in cassetti o scrivanie.

Prima ancora di addentrarci nel percorso storico della Lira, è necessario chiarire un paio di concetti. Non tutte le valute, come anticipato ad inizio articolo, assumono nel tempo un valore di quotazione in euro consistente.

In particolare, le monete rare sono considerate tali se trattate con il dovuto rispetto, custodite con estrema e rigorosa cura.

Ecco una delle monete più costose

Un pezzo, non solo da 500 lire italiane ma di qualsiasi altra moneta, si definisce FDC (Fior Di Conio) se non ha mai circolato o non presenta evidenti segni di usura dovuti all’uso.

Ecco perché possedere 500 Lire perfettamente conservate può far guadagnare cifre da capogiro. Ma vediamo subito quali sono le monete che valgono di più.

La più costosa è sicuramente la lira Arancio del 1947. Un centesimo su cui troviamo inciso da un lato un rametto di arancio, dall’altro una donna ornata di orecchie.  Se ti ritrovi in ​​possesso della vecchia Lira Arancio del 1947, in perfette condizioni quindi allo stato FDC, potrai guadagnarci dalla vendita un valore che va dai 1500 euro fino ai 2000.