dazn-abbonamenti-illegali-telegram-iptv-e-pezzotto

Continua la pratica degli abbonamenti illegali per risparmiare svariate centinaia di euro l’anno se si dovessero sottoscrivere tutti i servizi streaming e on demand più famosi. Tuttavia questa pratica è perseguibile per Legge e la Guardia di Finanza sta conducendo una lotta serrata contro questa illegalità. Comunque i dati fanno emergere che Telegram si riconferma il canale più gettonato per acquistare abbonamenti illegali DAZN con IPTV e pezzotto. Ecco hanno scoperto.

 

DAZN: è il servizio più venduto illegalmente su Telegram

Se Telegram è il canale privilegiato per IPTV e pezzotto, DAZN è il servizio più venduto sotto forma di abbonamenti illegali proprio sui gruppi dell’app di Pavel Durov. Questo aumento di casi è dovuto anche al fatto che il servizio di streaming per lo sport da quest’anno ha acquisito anche i diritti per tutte le partite della Serie A TIM.

Ovviamente molti vorrebbero risparmiare 29,90 euro, il prezzo da pagare al mese se si sceglie di attivare il servizio direttamente con DAZN. Grazie a TIMVISION la Serie A compresa la UEFA Champions League al mese costano 19,90 euro. Purtroppo però, nonostante questi sconti allettanti, i prezzi delle soluzioni illegali IPTV e pezzotto restano sempre i più competitivi.

Ma a quanto vengono proposti su Telegram i contenuti di DAZN? Un canale con oltre 30 mila iscritti offre un account DANZ a soli 10 euro al mese. “Esperti in questo campo da anni nella vendita” è lo slogan del Canale Telegram dove si vende illegalità.

Tuttavia, anche il rischio di cadere nella trappola di una truffa online è molto alto. Ecco perché è sempre bene evitare di affidarsi a questi canali non ufficiali e per giunta illegali. Servendosi di sistemi di pagamento non rintracciabili è facile pagare il servizio e non ricevere nulla rimanendo così senza soldi e senza nemmeno un abbonamento a DAZN. Al di là di tutto però ricordatevi sempre che IPTV e pezzotto sono perseguibili penalmente e in molti stanno affrontando conseguenze amare.