brain corp

Brain Corp, una società di intelligenza artificiale ha annunciato oggi che la sua flotta di robot mobili autonomi basati su BrainOS ha ufficialmente raggiunto i 100 miliardi metri quadrati di copertura. In questo modo, sono state restituite 6,8 milioni di ore a dipendenti e responsabili delle operazioni, consentendo loro di concentrarsi sull’esperienza del cliente e su altre attività di alto valore.

“Siamo entusiasti di celebrare il raggiungimento di 100 miliardi di piedi quadrati di copertura con la nostra flotta, ciò rappresenta la metratura dell’intero spazio commerciale negli Stati Uniti“, ha affermato Eugene Izhikevich, CEO e fondatore di Brain Corp. “Il traguardo rappresenta un chiaro successo. Implementare robot autonomi su larga scala e in più settori è sempre stato il nostro obiettivo fin dall’inizio. In quanto azienda impegnata nel miglioramento continuo, è stato incredibilmente gratificante vedere progressi così importanti.”

Dal 1 ottobre 2020 a ottobre 2021, l’utilizzo della robotica automatizzata è aumentato in numerosi settori industriali, e molti hanno visto una crescita drammatica anno su anno. Gli incrementi di metri quadrati coperti autonomamente all’interno dei settori includono:

  • Vendita al dettaglio +40%;
  • Aeroporti +69%;
  • Centri commerciali +113%;
  • Istruzione +426%;
  • Ospedali +2,500%;

Una crescita costante

Sebbene la crescita iniziale della flotta di robot di Brain Corp fosse incentrata sugli ambienti di vendita al dettaglio, i significativi aumenti delle implementazioni in altri settori, inclusi centri commerciali, strutture educative e ospedali, riflettono la capacità dei robot basati su BrainOS di apprendere le dinamiche chiave di nuovi ambienti, un fattore critico fattore nel continuo progresso della sua tecnologia.

La creazione di software di intelligenza artificiale per alimentare robot autonomi che operano in ambienti nuovi e variabili richiede software e sensori avanzati che garantiscano elevati livelli di prestazioni e sicurezza, dando priorità alla sicurezza e alla protezione dei dati. I robot basati su BrainOS si allineano a tutte le normative sulla privacy applicabili, elaborando i dati esclusivamente per la navigazione e il supporto operativo senza alcuna fonte di dati aggiuntiva.

Il nostro obiettivo è sempre stato quello di operare in sicurezza in una varietà di ambienti diversi“, ha affermato Sean Felker, Lead Functional Safety Engineer. “Raggiungere 100 miliardi di piedi quadrati di copertura è la conferma che questa attenzione sta dando i suoi frutti. Ci siamo sempre impegnati ad aiutare i clienti a diventare più efficienti nelle loro operazioni ed è una testimonianza dei nostri team qualificati che questo è stato raggiunto con successo dando priorità alla sicurezza e riservatezza.”

“Questo è un momento eccezionalmente entusiasmante per lavorare nel campo della robotica e dell’automazione“, ha affermato Nick Whitney, SVP, Sales America. “In numerosi settori, stanno reinventando il modo in cui operano le società sui dati dei robot automatizzati con i team umani”.