whatsapp-preparando-rilasciare-nuova-funzione-pagamenti-p2p

L’anno scorso, WhatsApp ha introdotto la sua funzione Pay, che ha consentito agli utenti in India, e successivamente in Brasile, di inviare e ricevere contanti con amici e familiari. Poiché la funzione si integra con il sistema di pagamento di un paese, non è ancora arrivata in tutti i mercati. Mentre WhatsApp cerca di espandere le transazioni in contanti in altre regioni, inclusi gli Stati Uniti, l’app cerca di utilizzare una piattaforma di pagamento proprietaria.

Due rapporti di XDA Developers e WABetaInfo hanno trovato prove di Novi, un sistema di portafoglio digitale di proprietà di Meta, che si prepara al lancio all’interno di WhatsApp. Attualmente, il servizio consente agli utenti negli Stati Uniti e in Guatemala di inviare pagamenti utilizzando una criptovaluta stabile (stablecoin) chiamata Pax Dollar, o USPD, il cui valore è abbinato al dollaro USA.

WhatsApp: al momento la funzionalità è presente in India e in Brasile

WABetaInfo ha condiviso uno screenshot di Novi all’interno di WhatsApp, completo del suo menu delle impostazioni. Nel frattempo, XDA ha individuato alcune righe di codice che descrivono in dettaglio il processo di verifica che gli utenti devono eseguire per inviare e ricevere pagamenti, inclusa la fornitura di documenti di identità con foto e un selfie video, entrambi verificati all’interno dell’app in modo indipendente. Questi sono tutti requisiti standard nell’app Novi esistente e rimarranno anche dopo la sua integrazione con WhatsApp.

Sebbene questo marchio possa eventualmente arrivare in India e Brasile, i rispettivi servizi di pagamento continueranno probabilmente a funzionare normalmente per il momento. Sfortunatamente, non sappiamo quando questa funzione verrà implementata negli Stati Uniti e nel resto del mondo. Con qualcosa di così complesso come i servizi di pagamento, non dovresti aspettarlo nel breve periodo.