Postepay: ancora un tentativo di phishing, ecco come evitare di perdere soldi

A tutti è capitato di ricevere delle e-mail, magari nella posta indesiderata, che parlavano di un blocco improvviso del proprio conto corrente. Tale messaggio arriva molto più spesso agli utenti Postepay, i quali sono i più numerosi in Italia.

L’obiettivo dei truffatori è quello di inviare questo messaggio agli utenti più presenti sul territorio e in questo caso si tratta proprio di quelli di Poste Italiane. È arrivato dunque un nuovo messaggio molto pericoloso che dovete assolutamente ignorare.

 

Postepay: ancora una truffa phishing nascosta all’interno di una e-mail, ecco il messaggio

Non bisogna assolutamente credere al messaggio in basso, il quale non è una comunicazione da parte della filiale di vostra appartenenza. L’obiettivo è quello di ricevere le vostre credenziali, per cui non esitate a cestinarlo subito.

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!