Negli ultimi giorni finalmente molti utenti stanno ricevendo i loro attesi Google Pixel 6 e Google Pixel 6 Pro, e tra questi ci sono anche quelli che amano testare a fondo gli smartphone anche dal punto di vista dei consumi.

Secondo alcune testimonianze, lo schermo del modello Pixel 6 Pro avrebbe qualche piccolo problemino a livello di consumi. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Google Pixel 6 Pro: i consumi del display sono molto alti

Andrei Frumusanu, uno degli specialisti di AnandTech, ha testato i consumi del display di Google Pixel 6 Pro arrivando a un risultato sorprendente: il pannello, quando impostato a 60 Hz di frequenza, consuma molto di più di quando impostato a 120 Hz di frequenza. Ha infatti dichiarato in un tweet: “Il comportamento energetico del Pixel 6 Pro, munito della stessa schifezza di sensore di luminosità ambientale dell’S21 Ultra, ha delle cifre di consumi assolutamente assurde.

A 60Hz consuma anche più potenza di 120Hz in ambienti più luminosi: è un grosso fallimento. Se stai usando il telefono in ambienti bui, lascialo perdere.” Tralasciando il triste sostantivo utilizzato da Frumusanu nel suo tweet, il grafico a corredo mostra evidentemente come i consumi del display di Google Pixel 6 Pro appaiano quantomeno strani“.

Incalzato da alcuni utenti che chiedono ad esempio i consumi del display di iPhone 13 Pro Max, Frumusanu sottolinea che lo smartphone di fascia alta di Apple arriva a consumare al massimo tra i 390-430 mW quando impostato a 120 Hz e in qualsiasi scenario immaginabile. Non ci resta che attendere una spiegazione da parte del colosso di Mountain View.