dji mavic 3

Il Mavic 3 è l’ultimo drone consumer top di gamma di DJI. È pieghevole, costoso e racchiude un’impressionante fotocamera a doppio obiettivo e una comunicazione tra drone e controller notevolmente migliore. Il Mavic 3 è ancora facilmente il miglior drone consumer di DJI. Sfortunatamente, alcune funzionalità chiave non erano disponibili nel firmware pre-lancio, quindi è in corso una revisione completa.

Ecco le novità

Sistema a doppia fotocamera che dispone di una fotocamera aerea Hasselblad L2D-20c personalizzata. Ha due obiettivi: un sensore CMOS 4/3 con un obiettivo principale da 24 mm e un teleobiettivo con zoom ibrido 28x. Il primo drone DJI in grado di trasmettere video live a 1080p/60 fps dal drone al controller. Supporto per Apple ProRes 422 HQ e H.264/H.265 con capacità video fino a 5.1K @ 50 fps, DCI 4K @ 120 fps, 4K @ 120 fps.

Ecco le caratteristiche nuove:

  • Sistema di rilevamento della vista migliorato in grado di rilevare oggetti da 0,5 a 200 metri grazie a nuovi sensori migliorati.
  • 46 minuti di volo (batteria da 5.000 mAh).
  • Nuovo sistema ActiveTrack 5.0 del drone e il rilevamento di oggetti APAS 5.0: si dice che entrambi siano aggiornamenti significativi rispetto alle versioni precedenti.

Il DJI Mavic 3 è dotato di un nuovo sistema di fotocamere che include due obiettivi. L’obiettivo principale è da professionisti: sensore CMOS 4/3 da 20 MP, obiettivo principale da 24 mm, campo visivo di 84°. La seconda fotocamera è dotata di un teleobiettivo da 162 mm con uno zoom ibrido 28x. Questo sistema offre al Mavic 3 un fantastico obiettivo primario e scarica il lavoro sporco dello zoom su una seconda fotocamera.

Con la nuova fotocamera arrivano anche nuovi formati video supportati. Il Mavic 3 supporta la codifica in Apple ProRes 422 HQ, DCI 4K e 5.1K. Tuttavia, la codifica Apple ProRess 422 HQ è disponibile solo sul più costoso Mavic 3, l’edizione Mavic 3 Cine da 4,999 euro (include anche un SSD da 1 TB).

Le immagini direttamente dalla fotocamera sono sbalorditive, e a confronto del DJI Air 2S e le differenze sono evidenti con toni più profondi e più sfumature nelle ombre. I dettagli sono nitidi.