Harry Potter: si chiude un'epoca, nel 2022 il videgame scomparirà per sempre

Ebbene sì, Harry Potter Wizards Unite chiuderà definitivamente i battenti il 31 gennaio 2022. Il famoso videogame saluterà per sempre gli shop Apple App Store, Google Play Store e Galaxy Store il 6 dicembre prossimo. Di conseguenza verranno bloccati anche gli acquisti in-game.

Il gioco si apriva con gli eventi di Harry Potter e i Doni della Morte: dopo la battaglia per Hogwarts, Harry, Ron e Hermoine entrano a far parte del Ministero della Magia, e durante un periodo di quiete nella comunità dei maghi, la magia inizia a farsi strada anche  nel mondo babbano.

Harry Potter: cosa sta succedendo al videogioco?

Ad ogni modo, durante il “blackout” ludico, l’azienda diminuirà i tempi di cooldown per ottimizzare il gioco e renderlo meno lento, dando così modo a tutti gli utenti che ancora ci stanno giocando di sconfiggere gli ultimi boss e completare gli eventi rimasti.

“I giocatori non saranno in grado di ricevere un rimborso sugli acquisti passati, salvo ove diversamente richiesto dalla legge”, hanno scritto gli sviluppatori di Harry Potter: Wizards Unite nell’annuncio. “Avremo una serie di divertenti modifiche al gameplay durante i restanti mesi, quindi avrete tutta l’opportunità di godervi il vostro oro rimanente.”

La realtà dei fatti è questa e purtroppo, sebbene al lancio sembrava di aver ottenuto un ottimo successo, le cose ora sono ben diverse. VentureBeat riporta che, sulla base dei dati della società di analisi mobile Sensor Tower, a confronto Pokémon Go ha guadagnato oltre 1 miliardo di dollari solo quest’anno, mentre Wizards Unite 40 milioni di dollari;

Ciononostante non bisogna arrendersi, perché come dice Niantic, ci sarannonove giochi e app nella pipeline di sviluppo, alcuni dei quali andranno in soft launch nel 2022, in molti altri mondi incredibili”.