Lo streaming IPTV è una soluzione sempre a portata di mano degli appassionati di calcio che desiderano seguire la loro squadra del cuore, senza però spendere grandi somme nelle tv a pagamento. Con la divisone dei diritti tv tra Sky, DAZN e Amazon Prime Video in questa stagione molte persone hanno deciso di affidarsi allo streaming illegale.

 

IPTV, nuovi rischi per tutti i trasgressori

I vantaggi dello streaming illegale sono rappresentati perlopiù dai costi da vero ribasso. Al tempo stesso però gli utenti che scelgono questa via devono tenere in considerazione anche i numerosi rischi.

Tutti coloro che decidono di attivare un ticket IPTV in primo luogo possono incorrere in una multa, dal valore massimo di 30mila euro. Per quanto concerne i rischi a livello penale, inoltre, i trasgressori rischiano ance la reclusione sino a tre anni.

Dietro la tecnologia IPTV poi si nascondono anche una serie di pericolose truffe. Molte persone su Telegram come su WhatsApp stanno sponsorizzando abbonamenti per lo streaming illegale. Molti utenti, dopo aver pagato il corrispettivo di un abbonamento però non ricevono alcunché in cambio.

La tecnologia dello streaming IPTV senza un abbonamento regolare per Sky e DAZN si lega in alcuni casi anche allo strumento dei canali VPN. Di per sé, la tecnologia è legale e rappresenta uno strumento consigliassimo e facile da usare per qualsiasi utente per navigare protetti in rete, e che se usato con i più noti servizi di streaming (Netflix, Amazon Prime Video) da accesso a cataloghi più vasti. NordVPN, la migliore VPN attualmente in rete, offre un ottimo servizio ed è in offerta con un prezzo scontatissimo.