netflix

Netflix si conferma ai vertici della tv di intrattenimento in Italia grazie ad un serie di titoli, divenuti veri e propri fenomeni globali. La novità delle ultime settimane è rappresenta senza ombra di dubbio dalla serie tv Squid Game. In pochi giorni, la produzione ha macinato numeri record su scala mondiale.

Se l’impegno di Netflix continua ad essere costante per le produzioni originali, al tempo stesso la tv streaming nel corso del futuro prossimo si impegna in prima persona per evitare il fenomeno degli account condivisi.

 

Netflix, la nuova sfida è agli account condivisi

Già nel periodo più recente, tanti utenti di Netflix hanno segnalato particolari anomalie durante la fase del login. In particolare molti abbonati hanno letto questo messaggio nella fase di ingresso del profilo: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

I tecnici di Netflix hanno condiviso questo messaggio di errore con coloro che hanno condiviso il passato il loro account o anche stanno condividendo attualmente il loro account. In contemporanea all’avviso privato di Netflix, per gli abbonati si palesa anche lo scenario del limite per gli accessi.

Le attuali norme della piattaforma lasciano ben poco al caso. La piattaforma streaming impedisce categoricamente la condivisone degli account con amici e parenti. Unica divisione possibile del profilo è quella con i conviventi del proprio nucleo domestico. Per i trasgressori, inoltre, la tv streaming prepara anche una sanzione esemplare: il ban dal servizio.