windows-11-disponibile-piu-pc-windows-10

Forse imparando dal suo imbarazzo per il lancio di Windows 10 qualche anno fa, questa volta Microsoft è meno invadente riguardo all’aggiornamento a Windows 11. Ad ogni modo, Microsoft sta spingendo l’aggiornamento lentamente e ora sta annunciando che più utenti di Windows 10 potrebbero vedere una notifica che possono già eseguire l’aggiornamento a Windows 11.

Parte dell’annuncio di Microsoft indica un dettaglio spesso trascurato su come implementa gli aggiornamenti delle funzionalità di Windows. Anziché limitarsi a distribuire alla cieca l’aggiornamento a ondate in determinati mercati o regioni, Microsoft applica l’apprendimento automatico per determinare se determinati PC sono idonei a ottenere l’aggiornamento o meno.

Windows 11: l’aggiornamento procede lentamente

In teoria, questo processo tiene conto della miriade di combinazioni di componenti e periferiche che i PC Windows possono avere, oltre a problemi noti relativi a quei pezzi di hardware. Questo tipo di processo di apprendimento adattivo è diventato ancora più critico per Windows 11 a causa dei requisiti di sistema del sistema.

I proprietari di PC Windows 10 idonei per l’aggiornamento potrebbero iniziare a visualizzare una notifica nei prossimi giorni. Ciò potrebbe effettivamente sorprendere anche dal momento che, secondo quanto riferito, Microsoft si è intrufolata con la sua app PC Health Check senza l’intervento o la conoscenza dell’utente.

Se non hai ancora ricevuto la notifica nonostante soddisfi tutti i requisiti, potrebbe essere solo questione di tempo prima di entrare nell’elenco. Microsoft ha tempo fino alla metà del 2022 per eseguire l’aggiornamento su tutti i PC Windows 10 compatibili, quindi c’è ancora molto tempo.

Nel frattempo, coloro che desiderano rimanere su Windows 10 possono ignorare la notifica di upgrade. Inoltre, se hanno eseguito l’aggiornamento a Windows 11 ma non hanno apprezzato l’esperienza, possono comunque eseguire il rollback a Windows 10 entro dieci giorni.