blank

“The Line” è una nuova docuserie in quattro parti, con tutti gli episodi in arrivo contemporaneamente il prossimo 19 novembre su Apple TV+.

Per chi ancora non lo conoscesse, Apple TV + è un servizio operante la distribuzione via Internet di film, serie televisive e altri contenuti d’intrattenimento a pagamento del colosso di Cupertino. È una delle più importanti società di streaming di film e serie TV insieme a Netflix, Prime Video, Disney+, HBO Max, Hulu, Peacock e NOW.

 

Apple TV+ ha pubblicato il trailer della docuserie “The Line”

La serie esamina le ambiguità morali della guerra, incarnate dal caso del 2018 in cui un plotone di US Navy SEAL accusò il proprio capo, Eddie Gallagher, di crimini di guerra. Eddie Gallagher venne fotografato in Iraq con un cadavere tra le mani. Il caso è stato archiviato come il più grande processo per crimini di guerra di questa generazione.

La docuserie si basa su un podcast pubblicato nell’aprile 2021, prodotto da Jigsaw Productions e disponibile su Apple Podcasts, ospitati da Dan Taberski. La docuserie, invece, è prodotta da Doug Shultz, mentre come produttori esecutivi ci sono Brad Hebert, Alex Gibney, Jeff Zimbalist, Michael Zimbalist, Stacey Offman e Richard Perello. Doug Shultz e Jeff Zimbalist sono i registi della serie.

Ecco la sinossi: “Con interviste esclusive a Gallagher, sua moglie Andrea, membri del SEAL Team 7 che hanno accusato il loro capo, il giornalista Dave Philipps, l’ex segretario della Marina Richard Spencer e altri, la docuserie è uno sguardo crudo all’interno del Seal Team 7 e allo schieramento che ha spinto il vincolo di fratellanza al limite. Raccontato attraverso resoconti in prima persona e filmati inediti raccolti dai SEAL durante il loro controverso tour a Mosul, in Iraq, “The Line” va a caccia della verità dietro gli eventi che hanno portato a uno dei processi per crimini di guerra di più alto profilo negli ultimi anni, rivelando una nazione profondamente divisa su come combatte la guerra“.