WhatsApp: il trucco finale per entrare in chat e leggere senza esser visti

I tecnici di WhatsApp hanno tutta l’intenzione di mettersi alle spalle questo difficile Ottobre, caratterizzato dai due clamorosi bug di inizio mese con la piattaforma inaccessibile al pubblico per molte ore. Per far dimenticare al pubblico tali episodi incresciosi (che hanno coinvolto anche le altre piazze virtuali di casa Facebook), gli sviluppatori di WhatsApp puntano sempre di più sulle novità in arrivo della chat.

 

WhatsApp, ecco il tool per la “lettura” delle registrazioni audio

Gli aggiornamenti di WhatsApp dall’estate sono stati molteplici ed hanno coinvolto sia la sfera estetica della piattaforma sia la sfera pratica. Gli sviluppatori si sono concentrati, in tal senso, perlopiù sulle registrazioni audio, consci anche del successo riscontrato da tale tecnologia.

Dopo l’arrivo della funzione per la riproduzione accelerata delle note audio, una ulteriore novità sarà disponibile per gli utenti di WhatsApp. Sia sugli smartphone Android che sugli iPhone, a breve sarà rilasciato il tool che consente la trascrizione delle registrazioni vocali. In pratica alla ricezione della nota, i destinatari avranno la facoltà di “leggere” ciò che hanno ricevuto sotto forma di file multimediale.

Questa tecnologia si basa ovviamente su un algoritmo che andrà a trascrivere in parole il contenuto audio della registrazione. L’algoritmo a sua volta sarà disponibile nelle varie lingue compatibili di WhatsApp, tra cui ovviamente è presente anche l’italiano.

Ad oggi, questa funzione è in fase di studio nelle versioni beta di WhatsApp. Come per il tool della riproduzione accelerata delle note vocali, l’upgrade sarà rilasciato quasi in contemporanea per gli iPhone e per i dispositivi Android di ultima generazione.