Waze è una risorsa straordinaria per i conducenti. Mentre Google Maps funge da app di navigazione generica, Waze è interamente costruito attorno al concetto di navigazione passo-passo. Lo scopo è portarti dal punto A al punto B nel più breve tempo possibile.

Nonostante abbia un’enorme base di utenti, fino a poco fa c’era ancora una pecca: l’app non presentava la modalità dark (anche se ha altre opzioni per personalizzare il tema). La modalità Dark è parziale. Rende la mappa stessa scura ma il resto dell’app rimane bianco. Waze otterrà presto una modalità dark adeguata.

La notizia arriva dal sito web israeliano Geektime.com. Il sito riporta che Waze sta distribuendo a un gruppo selezionato di persone una versione “alpha”, ma dovrebbe arrivare presto anche una versione principale e definitiva. Apparentemente è una build speciale 4.78 con modalità scura inclusa che non è disponibile per tutti. Infatti, è in una fase iniziale di sviluppo e ci sono molti bug. Si spera che questi vengano risolti prima del rilascio finale della funzione.

Waze Dark Mode

La mancanza di una modalità scura in Waze è paradossale considerando che è di Google, orgogliosa di supportare la modalità dark in tutto il suo intero ecosistema di servizi. Google Maps ha finalmente lanciato la sua modalità dark all’inizio di quest’anno, quindi non sorprende che Waze sia il prossimo in linea. Avere una modalità dark è particolarmente importante in servizi come questo, poiché guardare avanti e indietro lo schermo luminoso del telefono durante la guida di notte può essere fonte di distrazione e persino pericoloso a volte.