Sky e la fatturazione mensile

La rivoluzione dei costi in casa Sky è ufficiale. La pay tv satellitare, in questa stagione, deve giocoforza rinunciare alla copertura della Serie A in esclusiva. Il massimo campionato calcistico, infatti, è disponibile solo ed esclusivamente attraverso la piattaforma streaming di DAZN. La mancata presenza della Serie A ha portato ad un rigido cambio delle tariffe.

 

Sky, i nuovi listini smart da non perdere per vecchi e nuovi clienti

I tecnici di Sky sono ancora tutt’ora intimoriti da una possibile fuga di abbonati verso DAZN o verso TIM che assicura ai clienti una partnership con DAZN proprio per la visione della Serie A. Per evitare perdite di abbonati, Sky ha presentato al pubblico inediti listini con costi da ribasso. 

La novità di Sky in queste settimane è data dal listino Smart. I nuovi costi sono i più bassi di sempre. Si inizia dal pacchetto Calcio: in assenza della Serie A, gli utenti per questo ticket pagheranno solo un prezzo di 5 euro al mese.

Importante è anche lo sconto relativo al sempre ricco pacchetto dello Sport. Questo ticket, che assicura la visione delle prossime tre edizioni della Champions League oltre che altri sport quali tennis, NBA, motori, prevede un pagamento mensile pari a 16,90 euro.

listini smart prevedono modifiche anche per il ticket base dell’intrattenimento con nuovo prezzo di 14,90 euro e per il Cinema con nuovo costo di 10,90 euro al mese. Il decoder Sky Q è sempre incluso a costo zero. I prezzi sono validi sia per vecchi che per nuovi abbonati.