sora-super-smash-bros

I fan di Kingdom Hearts sono stati molti contenti di aver visto finalmente Sora unirsi al roaster di Super Smash Bros.

I combattenti con la spada, anime o altro, comprendono circa il 25% dei personaggi di Smash. Sora soddisfa i criteri generali poiché è un protagonista di JRPG che combatte con una spada che sembra una chiave gigante. Per fortuna, il suo set di mosse si ispira al suo design originale di Kingdom Hearts.

Analisi del personaggio

La “fluttuosità” di Sora si distingue come una delle sue qualità e punti di forza distintivi nel gameplay. Potrebbe essere paragonato a Jigglypuff o Kirby perché non può davvero volare. Nessuno degli altri spadaccini si avvicina al suo stile. Questa sensazione fluttuante, oltre ai suoi recuperi e le difese spugnose, lo rende difficile da mettere KO.

Le sue opzioni di recupero si espandono oltre ciò che altri combattenti con la spada possono offrire in genere. In effetti, assomigliano meglio ai set di mosse degli altri personaggi. Il suo doppio salto simile a Mewtwo può facilmente salvarlo da una leggera caduta da una sporgenza. Inoltre possiede un attacco rapido come quello di Pikachu, che gli consente fino a tre scatti in qualsiasi direzione e danneggia il nemico nel processo.

Tuttavia, Sora non è un gran corridore nonostante la sua abilità aerea. Potrebbe anche essere più lento di Pyra, e lei può almeno passare a Mythra per muoversi più velocemente. Non sarà in grado di raggiungere personaggi più veloci come Roy, quindi è ancora più importante pensare alla spaziatura e ai proiettili.

Gli speciali neutri di Sora – Firaga, Thundaga e Blizzaga si alternano uno dopo l’altro. Questi incantesimi elementali differiscono l’uno dall’altro in termini di danni, effetti e portata. I giocatori devono tenere a mente quali attacchi hanno a disposizione per il loro prossimo attacco. La maggior parte dei personaggi in generale ha accesso ai propri speciali in ogni momento. Gli incantesimi di Sora incoraggiano un po’ di lungimiranza o improvvisazione da parte del giocatore per trarne il massimo.