fine del mondo

Nuove e continue domanda si fanno le persone intorno alla questione legata alla fine del mondo. Questo è dovuto principalmente al fatto che non mancano le voci di corridoio che mettono ansia e paura alle persone per via di profezie che parlano di catastrofi ormai imminenti.

Quello che spinge le persone a credere a tutto ciò negli ultimi tempi sono di fatto gli eventi negativi che si sono susseguiti nel corso dei mesi, come ad esempio il Covid che ha aumentato di molto le incertezze in tutti. Da questo è intuibile che la massa va a seguire queste credenze anche per sfuggire a queste paura che vengono trasmesse quotidianamente dai giornali. Ci sono due profezie in particolare di cui molti si spaventano, andiamole a vedere di seguito.

Fine del mondo: le profezie più famose

La prima profezia che andiamo a menzionare è quella che riguarda i Maya. I suddetti avevano predetto che il 21 dicembre del 2012 ci sarebbe stata un imminente fine del mondo che sarebbe andata a radere al suolo l’intera umanità. Questa profezia è girata moltissimo su Facebook e pare che ora stia continuando a rigirare sui giornali online perché pare che la data sia stata ritrattata: ora la fine del mondo è stata fissata per il 21 dicembre 2021.

Altre profezie da tenere in considerazione sono quelle di Michel De Notre Dame, ossia Nostradamus, le quali hanno fatto davvero il giro di tutto il mondo. Il suddetto aveva annunciato nei suoi scritti antichi che nel 2021 ci sarebbero state delle gravi catastrofi che avrebbero cambiato le sorti di tutta l’umanità.