iliad-down-di-rete-e-mancanza-app-ufficiale-stanno-facendo-infuriare-tutti

Quanto è importante garantire un servizio chiaro e trasparente per poter sopravvivere nel mare in tempesta della telefonia mobile insieme a tutta la compagine di operatori telefonici mobili e virtuali presenti in Italia. Lo sa bene Iliad che veramente ha fatto della trasparenza e qualità del servizio il suo cavallo di battaglia. Tuttavia nessuno è perfetto e nemmeno il nuovo provider in questione. Infatti Iliad, in questi ultimi giorni, sta facendo infuriare tutti i suoi clienti. Perché gli utenti dell’operatore francese sono sul piede di guerra? Scopriamo insieme i due motivi.

 

Iliad: un down di rete ha messo a tappeto alcuni clienti

La prima difficoltà che ha fatto infuriare molti clienti Iliad è stata il suo recente down di rete. Segnalato da Downdetector Italia, il servizio che monitora le difficoltà di connessione di operatori telefonici e servizi tra cui anche i social network, ha messo a tappeto diversi utenti.

Questa volta, a differenza di molti altri operatori come Vodafone recentemente finiti in down, Iliad ha dato risposta in merito a questo disagio, tranquillizzando tutti i suoi clienti:

Si tratta di un disservizio che riguarda pochissimi utenti, su aree limitate e già in monitoraggio e risoluzione“.

Ciò vuol dire che questo down di rete non ha colpito tutta Italia, come invece è successo per WhatsApp, Facebook e Instagram a inizio mese. In questo caso tutto il mondo ne è stato colpito.

 

Non esiste ancora un’applicazione dell’operatore francese

La seconda difficoltà che quasi tutti i clienti non stanno più tollerando è l’assenza di un’applicazione Iliad ufficiale. Le uniche comunicazioni attive con l’operatore francese sono il servizio clienti, raggiungibile telefonicamente, oppure le pagine social ufficiali che, sappiamo bene, sono un po’ lente nella risposta perché non indicate a richieste su malfunzionamenti tecnici.

Insomma, Iliad dovrà risolvere almeno questo problema scomodo ai clienti. Accedere ai propri dati da pagina web non è certo immediato e pratico visto che qualsiasi operatore telefonico anche MVNO fornisce un’app dedicata ai suoi servizi e alla consultazione del proprio e personale piano rete e dati.

FONTEil Corriere della Sera