whatsapp-come-leggere-messaggio-cancellato

Come tutti, anche voi odierete profondamente aprire WhatsApp quando vi ha notificato l’arrivo di un contenuto e, guardando la chat del contatto che ve lo aveva inviato, trovare scritto: “Questo messaggio è stato eliminato“. Da oggi in poi questo sarà solo un brutto, fastidioso e lontano ricordo. Scopriamo insieme come riuscire a leggere un messaggio su WhatsApp che è stato cancellato da un nostro contatto. Ecco un trucco fantastico!

 

WhatsApp: come leggere un messaggio cancellato

Non è pratica insolita che noi, o un nostro contatto, cambiando idea o ritenendo errato il contenuto appena inviato, cancelliamo un messaggio mandato su WhatsApp. Quando siamo noi a farlo tutto bene, ma che fastidio quando a eliminarlo è un nostro contatto o amico. “Cosa avrà voluto dirci di cui poi si è pentito?”, è la domanda che viene da chiederci.

Ma da ora in poi, tutto non sarà più lo stesso e chiunque potrà accedere e leggere qualsiasi messaggio anche se cancellato da WhatsApp. Grazie a due applicazioni fantastiche nessuno più avrà segreti con noi.

 

WhatsRemoved+ e NotificationHistory archiviano tutto

Si chiamano WhatsRemoved+ e NotificationHistory. Disponibile per Android su Play Store di Google, WhatsRemoved+ non farà altro che conservare uno storico dei messaggi ricevuti e inviati su WhatsApp, salvandoli e proteggendoli da un’eventuale cancellazione voluta o fortuita:

WhatsRemoved+ è un’applicazione che ti consente di monitorare notifiche e cartelle alla ricerca di modifiche e file eliminati in modo da non perdere mai nulla nelle tue applicazioni di messaggistica preferite“.

Stessa identica cosa vale per NotificationHistory. Anch’essa disponibile per Android su Play Store di Google, tiene traccia di tutti i contenuti scambiati tra i contatti registrati al proprio account WhatsApp. Ecco una breve descrizione delle funzionalità di quest’app:

Questa app è progettata per catturare le notifiche del tuo dispositivo e i messaggi postati, che si aprono sul tuo dispositivo, e li memorizza per sfogliarli e cercarli in un secondo momento, anche se sono stati archiviati. È anche possibile definire filtri per le notifiche che non sono desiderabili, in modo che non vengano salvati e non vengano visualizzati negli elenchi o nei risultati di ricerca“.

Esiste anche un altro trucco per WhatsApp che vi farà dire addio ai messaggi vocali lunghi e fastidiosi mostrandovi il contenuto senza farveli ascoltare.