Quando il mondo dell’informatico e quello dell’economia si uniscono ovviamente non si può far altro che parlare di Bitcoin, la famosa valuta decentralizzata ha infatti conquistato il mondo diventando sostanzialmente la cripto più famosa di tutti i tempi, questo ovviamente grazie ai propri record che l’hanno vista arrivare a valori al cambio davvero mostruosi, basti pensare che nella giornata di ieri ha toccato quota 67.000 dollari.

Ovviamente tutto il mondo ha dovuto tirare i conti con questa nuova e prepotente realtà, tra cui le aziende oltre che i governi, c’è chi ha scelto una linea dura come la Cina, che ha bannato definitivamente la cripto, e poi c’è Tesla, il cui CEO Elon Musk, ammaliato dal mondo delle cripto, ha deciso di investirci, una bella somma di denaro in realtà, la bellezza di circa 1,5 miliardi di dollari.

 

Quanto ha guadagnato Tesla ?

Ovviamente sorge spontaneo chiedersi quanto abbia fruttato l’investimento in Bitcoin da parte di Tesla, dal momento che anche la cripto regina paga le classiche oscillazioni del mercato, che possono avvenire positivamente o negativamente, anche in virtù del suo stesso CEO in realtà, il quale riesce sorprendentemente a influenzare il mercato con le proprie dichiarazioni.

Ebbene Tesla quando ha acquistato i bitcoins ha portato a casa 43.200 tokens, che al cambio massimo dell’altra sera equivalgono a circa 2,9 miliardi di dollari, il che implica un guadagno di circa 1,4 miliardi, ovvero un raddoppio della somma di partenza.

Si tratta di un colpo da novanta non c’è che dire, che ha retto anche l’addio alle transazioni in bitcoin anche per l’acquisto di auto Tesla.