xbox-game-pass

Continua a crescere il progetto Xbox Game Pass, ma è comunque al di sotto della aspettative di Microsoft. Infatti, tramite i recenti risultati dal punto di vista finanziario che sono stati diffusi dalla compagnia, si vede che c’è stato un incremento degli abbonati, ma che comunque non è soddisfacente per l’azienda.

Infatti, in questo documento è emerso che gli abbonati a Xbox Game Pass sono cresciuti del 37,5%, non andando quindi a raggiungere il 47,8% che si era prefissata la casa di Redmond. Per capire meglio la situazione, pare che l’anno precedente Microsoft avesse ottenuto una crescita dell’86%, andando a superare il target che si era posto al 71%. Scopriamo di più a riguardo.

 

Xbox Game Pass: numeri non soddisfacenti per Microsoft

Tramite questo calo sembra chiaro che ci sia stato un rallentamento evidente rispetto a ciò che si era visto l’anno prima. Infatti, i dati risalgono a fine giugno 2021 e ciò ci consente di avere un’idea approssimativa della quantità di abbonati al servizio di Microsoft.

In base a quanto riferito dall’analista Daniel Ahmad, il tasso di crescita va ad indicare che a fine giugno 2021 gli abbonati a Xbox Game Pass erano in tutto 20 milioni. Una crescita davvero esigua considerato che a gennaio 2021 erano 18 milioni. Anche se comunque non sono numeri precisi, la crescita risulta essere ugualmente marginale.

Attualmente, quindi, pare improbabile che i 30 milioni di abbonati si erano prefissati arrivino entro fine anno, ma comunque non è un obiettivo impossibile. Anche se, ripetiamo, a gennaio i dati erano comunque di 18 milioni di iscritti.