whatsappWhatsapp, il servizio di messaggistica istantanea di proprietà di Mark Zuckerberg, malgrado i recenti problemi, continua ad essere una delle App più utilizzate al mondo. C’è però una funzione che da sempre causa più di qualche problema alle persone più riservate, che non vogliono sentire la pressione di dover rispondere immediatamente ad un messaggio appena ricevuto. Stiamo parlando ovviamente delle famigerate spunte blu. Fortemente però esistono alcuni metodi per aggirare il problema; scopriamoli insieme.

Whatsapp: ecco come ingannare le spunte blu

 

Il primo consiglio, benché il più banale, è anche il più semplice; disattivare le spunte blu. Per attivare questa impostazione basserà aprire Whatsapp, andare su Impostazioni – Account – Privacy e qui modificare la voce Conferma di lettura. Questa possibilità però impedirà all’utente, si essere segnalato quando legge un messaggio, ma anche di poter a sua volta controllare se il ricevente il messaggio abbia a sua volta visualizzato. Se però non volete privarvi di questa possibilità esistono altri metodi; eccoli di seguito.

Il primo, molto semplice, consiste nell’attivare l’anteprima dei messaggi ricevuti; in questo modo sarà possibile leggere il messaggio ricevuto senza neanche aprire Whatsapp. Questo semplice trucchetto diventa però inutile con i messaggi più lunghi, dei quali l’app mostrerà solo la prima parte.

Un’altra tecnica è quella di accedere a Whatsapp con il proprio smartphone in modalità offline. In questo modo si potrà leggere il messaggio senza che arrivi alcuna segnalazione al mittente. Quando si usa questa tecnica però e importante ricordarsi di chiudere completamente l’app prima di riattivare i dati del cellulare.