Google

Google lavora con costanza a migliorare il suo business dove tutto quanto è partito, ossia la ricerca online. Spesso questo avviene dietro le quinte e in casi molto rari si hanno notizie di quello che sta effettivamente accadendo. Infatti, questo è quello che sta capitando con la seconda pagina di Google e successive, le quali sono ritenute attualmente non più necessarie.
Attualmente questa è una novità che riguarda gli smartphone, ma è possibile che venga applicata in futuro anche ai computer. Spesso, quello che si trova nella prima pagina è quello che realmente cerchiamo, senza il bisogno di passare oltre. Di fatto, Google ritiene che la maggior parte di chi naviga sul motore di ricerca sfoglia i primi quattro risultati ed è già soddisfatto. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Google e la sua ricerca “continua”

“In Google, esploriamo sempre nuove strade per aiutare le persone a trovare ciò che stanno cercando in modo rapido e semplice. All’inizio di quest’anno, abbiamo lanciato una riprogettazione della pagina dei risultati di ricerca sui dispositivi mobili per un’esperienza più moderna che fosse più semplice da consultare e navigare”, scrivono da Google su una pagina del blog ufficiale.

In questo modo Google ha intenzione di andare a rendere tutto quello che concerne la navigazione nettamente più fluido e intuitivo, soprattutto perché il tutto è stato fatto per smartphone, avvalorato dall’introduzione dello scorrimento continuo su Android e iOS. Da questo momento in avanti, la seconda pagina non verrà più visualizzata sui vari dispositivi mobili.