apple-introdotto-modalita-compatibilita-macos-nuovi-mac-notch

Apple ha rilasciato nuove linee guida per l’interfaccia; gli sviluppatori possono sfruttare al meglio le aree dello schermo estese intorno all’alloggiamento della fotocamera se pensano che la loro app ne trarrebbe beneficio.

Secondo la nuova documentazione, la modalità a schermo intero in macOS Monterey tiene conto automaticamente dell’alloggiamento della fotocamera posizionando una barra nera nella parte superiore dello schermo per nascondere la tacca e impedire che il contenuto dell’app venga posizionato lì.

Apple aiuta gli sviluppatori con le loro app

Tuttavia, macOS include anche una nuova ‘modalità di compatibilità‘ dell’app per MacBook che include un alloggiamento per fotocamera nella cornice dello schermo. In sostanza, la nuova modalità impedisce alle app di individuare il contenuto nell’area della tacca quando sono in modalità a schermo intero, consentendo loro anche di utilizzare le aree dello schermo su entrambi i lati.

Sui Mac dotati di tacca, il Finder aggiunge automaticamente una casella di controllo al pannello Ottieni informazioni di un’app che può essere utilizzata per abilitare o disabilitare manualmente questa nuova modalità di compatibilità. In alternativa, gli sviluppatori possono forzare la modalità di compatibilità utilizzando nuove proprietà del codice che definiscono l’area sicura dello schermo e consentono loro di utilizzare le aree su entrambi i lati della tacca per il contenuto attivo.

L’inclusione di una tacca ha permesso ad Apple di rendere le cornici dei nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici notevolmente più sottili rispetto ai precedenti modelli da 13 e 16 pollici. I nuovi display Liquid Retina XDR dispongono anche della tecnologia ProMotion, che consente allo schermo di funzionare fino a 120Hz e fino a 24Hz, in modo simile all’iPad Pro.