benzina

Una nuova stangata sui prezzi e sui consumi attende gli italiani nel mese di Ottobre. Dopo l’aumento record per le tariffe delle bollette per luce e gas, l’ulteriore pessima notizia riguarda i costi dei carburanti. Sia il prezzo a litro della benzina sia quello del diesel, in queste ore, hanno toccato vette record.

 

Benzina e diesel, i nuovi prezzi record per i carburanti

Nella giornata di ieri, le colonnine per il rifornimento di benzina segnavano, quasi in tutta Italia, un costo di 1,739 euro al litro. Il prezzo è indicativo per il servizio di self service. Come da prassi, la tariffa a litro è ancora più alta – in base alla stazione di servizio – per il servito.

Oltre la benzina, costo impennato anche per il diesel. Il gasolio ha toccato la vetta di 1,588 euro al litro. In alcune aree della nazione, segnalato anche il passaggio nella fascia di 1,60 euro a litro.

I prezzi record di carburanti per benzina e diesel si accompagnano agli aumenti anche per le altre miscele. Il gas GPL, da sempre molto economico, ha toccato da qualche settimana il valore di 0,750 euro al litro. Anche il metano prevede ora una tariffa base di 1,50 euro al litro.

Le associazioni dei consumatori ancora una volta hanno manifestato il loro disappunto per l’ennesimo rincaro sulle spese quotidiane dei cittadini. Le stesse associazioni invitano il Governo ad impegnarsi direttamente per una riduzione dei prezzi di benzina e diesel, così come già previsto nelle precedenti settimane per il rincaro sulle bollette delle forniture energetiche domestiche.