windows-11-pc-non-supportati-ricevere-aggiornamenti

Microsoft è stata piuttosto intransigente sui requisiti minimi per Windows 11, anche se ciò significava lasciare fuori molti PC Windows 10. Nonostante la confusione ancora in corso, i requisiti di sicurezza e CPU di Windows 11 sono scolpiti nella pietra, almeno per quanto riguarda le macchine ‘supportate ufficialmente’.

Microsoft, tuttavia, non si sta muovendo per bloccare le installazioni non supportate e potrebbe persino continuare a supportare questi Windows 11 ‘non compatibili’ con aggiornamenti critici durante la vita del sistema operativo.

Windows 11: se non supportare l’SO, potete installarlo manualmente

Per essere chiari, i severi requisiti di sistema di Windows 11 si applicano solo ai PC che saranno contrassegnati come idonei per l’aggiornamento da Windows 10. Esistono altri modi ufficiali per installare Windows 11, in particolare dai supporti forniti da Microsoft stessa. La società ha anche fornito istruzioni su come bypassare il controllo TPM 2.0 di Windows 11.

Naturalmente, Microsoft vuole che le persone sappiano che questi metodi alternativi comportano dei rischi, e c’è stato un momento in cui si credeva che sarebbe stata usata una tattica intimidatoria per convincere gli utenti. Sebbene non sia mai stato confermato ufficialmente, un rappresentante di Microsoft ha affermato che le macchine Windows 11 non supportate non riceveranno aggiornamenti.

Secondo il sito tecnologico HTNovo, tuttavia, ciò non è avvenuto, almeno non ancora. I loro computer Windows 11 che non soddisfacevano il requisito minimo sono stati in grado di ricevere la prima serie di aggiornamenti ‘Patch Tuesday’. Hanno persino ricevuto aggiornamenti quotidiani dalla suite di sicurezza di Windows.