blank

Ormai è da tempo che parliamo dei nuovi smartphone che il colosso Google sta per lanciare sul mercato, i Pixel 6. Quest’ultimi sono sempre più vicini e sembra che l’azienda, insieme ad essi, voglia lanciare anche Pixel Pass.

Si tratterebbe di una nuova forma di abbonamento con servizi premium. Purtroppo le ultime indiscrezioni hanno rivelato che sarebbe disponibile solo nel mercato USA, ma nulla indica che non arriverà mai in Europa. Iniziamo a scoprire cos’è.

 

Google pensa a Pixel Pass

Le informazioni sono state condivise da Brandon Lee sul social network Twitter e, da quello emerso, sembrerebbe che Pixel Pass sbarcherà come un servizio in abbonamento che includerà hardware e software con alcuni servizi premium di Google. Un esempio sono YouTube Premium, Play Pass, Google One. Le indiscrezioni però non sono finite qui.

Sembrerebbe anche che Pixel Pass possa includere anche uno smartphone Pixel con la promessa di upgrade regolari dal lato hardware e servizi di assistenza dedicati. Pixel Pass sembra permetterà di includere anche il modello di Pixel più recente nel proprio piano di abbonamento. Insomma, potremmo compararlo al servizio Apple One che si affianca ad un nuovo iPhone.

Come anticipato precedentemente, per il momento sarebbe dedicato solamente al mercato degli Stati Uniti, per questo Pixel Pass avrà molto a che fare con i piani di abbonamento degli operatori telefonici USA. Per il momento queste sono le uniche informazioni trapelate e non indicano altri dettagli in merito al suo funzionamento in Europa. Non ci resta quindi che attendere ancora un po’ di tempo per scoprire maggiori dettagli.